Green Learning

EDUCAZIONE AMBIENTALE, DANZA E INTELLIGENZA ARTIFICIALE

[Art+Science]

Sineglossa fa incontrare l’Intelligenza Artificiale con le arti performative, per stimolare la consapevolezza del cambiamento climatico e dei comportamenti da adottare per contrastarlo

 

Green Learning ha lo scopo di avvicinare studenti e insegnanti all’Intelligenza Artificiale, stimolando l’innovazione negli strumenti educativi e la consapevolezza rispetto ai nuovi dispositivi tecnologici, suggerendo esempi positivi per migliorare il loro rapporto con l’ambiente sia a livello individuale che collettivo. 

 

Il progetto, infatti, vuole sensibilizzare i più giovani (500 destinatari della performance e 10.000 raggiunti dalle attività di disseminazione) sui temi della sostenibilità ambientale, per renderli protagonisti del cambiamento nel rapporto tra uomo e natura, attraverso un’alleanza strategica con il mondo culturale.

 

Un laboratorio creativo tra sperimentazione tecnologica e movimento

 

L’artista Masako Matsushita, in dialogo con il Creative Technologist Andrea Zaninello e Adriano Mancini, ricercatore dell’Università Politecnica delle Marche, ha attivato un laboratorio collaborativo tra pensiero creativo applicato al movimento e sperimentazione sull’Intelligenza Artificiale.

 

Il risultato è un modello di Intelligenza Artificiale in grado di interagire con la pratica artistica della danza, rielaborando i dati forniti alla macchina a partire da un database di circa 100 video interviste realizzato da Italia che cambia, in dieci anni di incontri in tutto il Paese con chi ha voluto condividere la propria storia di cambiamento.
La performance, che verrà presentata nelle scuole di Bassano del Grappa e Ancona, sarà l’occasione per strutturare un workshop di teatro danza con gli studenti e le studentesse con l’obiettivo di accrescere ulteriormente i dati elaborati dall’IA.

 

Progettare nuovi strumenti educativi per l’empowerment giovanile

 

L’offerta formativa risponde al bisogno di includere nelle esperienze educative le nuove tecnologie come strumento per rendere l’esperienza più interessante e coinvolgente, offrendo l’occasione per acquisire consapevolezze e conoscenze non solo sui temi trattati, ma anche sui dispositivi tecnologici utilizzati, in questo caso basati sull’Intelligenza Artificiale.

 

Due workshop, destinati agli studenti degli istituti scolastici partner del progetto ad Ancona e a Bassano del Grappa, saranno focalizzati sulla sostenibilità ambientale e la possibilità di raccontare nuove esperienze positive, trasformando la visione a volte catastrofica che viene data del cambiamento climatico in una chiave che consenta ai giovani di percepirsi come attori attivi di un cambiamento già in essere.

 

Il risultato finale sarà lo sviluppo, in collaborazione con l’Università Politecnica delle Marche, di un chatbot in grado di rielaborare e restituire dati, attraverso un recommender system, un software di filtraggio dei contenuti che poi continueranno a nutrire la sezione del sito di Italia che cambia dedicata alle storie di cambiamento e, di conseguenza, la performance di Masako Matsushita.

 


 

Credits

 

Green Learning è un progetto di Sineglossa, realizzato con il sostegno di Fondazione Cariverona, con il supporto di Comune di Bassano del Grappa, di Italia che cambia e dell’UNIVPM Università Politecnica delle Marche. Sono partner del progetto due istituti scolastici di Bassano del Grappa (Liceo Ginnasio Statale G. B. Brocchi e Istituto Istruzione Superiore A. Scotton) e due di Ancona (Istituto di Istruzione Superiore L. Cambi – D. Serrani e Istituto di Istruzione Superiore “Savoia Benincasa”).

Category
Progetto